La tenebra divina

by Marco Lucchi

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.
    Purchasable with gift card

      name your price

     

1.
"Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : <Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua>. Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: <Chi sei tu?>. Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: <Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale>, il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: <Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra>." (Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale)
2.
Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra". Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale
3.
Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra". Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale
4.
Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra". Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale
5.
Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra". Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale
6.
Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra". Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale
7.
Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra". Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale

about

Marco Lucchi : mellotron, synth, tape and treatments

with Vince Sangiorgio : piano

after "The space between" by Joanna Brouk

credits

released December 7, 2018

Chiunque sia riuscito a giungere fin là è messo alla prova. In primo luogo gli viene detto che potrà entrare secondo la proporzione del bene o del male che ha compiuto. Se egli comprende risponderà : "Non mi puoi chiedere questo; sai bene che qualunque cosa 'io' possa aver fatto non fu una 'mia' azione, ma tua". Questa è la Verità; e il Guardiano della Porta, che è egli stesso la Verità, non ha il potere di negare se stesso. Oppure potrà venirgli posta la domanda: "Chi sei tu?". Se risponde con il suo nome o con il nome della sua famiglia, egli viene letteralmente trascinato via dai fattori del tempo; ma se risponde: "Io sono la Luce, sono te, e a te vengo come tale", il Guardiano gli risponderà a sua volta con le seguenti parole di benvenuto: "Chi sei tu, quello sono io; e chi io sono, quello sei tu; entra".

Ananda K. Coomaraswamy - Il Vedanta e la tradizione occidentale

picture by Sergi Saldaña Massó

license

tags

about

Marco Lucchi Modena, Italy

a mellow artist aging 64. He loves and releases eclectic music that goes from post-classical to drone. His fav device is the mellotron.

contact / help

Contact Marco Lucchi

Streaming and
Download help

Redeem code

Report this album or account

If you like Marco Lucchi, you may also like: